NavigliToday

Milano, anziana aggredita alle spalle, drogata con la forza e rapinata in casa: donna arrestata

La rapina nella giornata di sabato 20 luglio, la presunta rapinatrice è stata arrestata giovedì

La presunta rapinatrice e un momento della rapina

Il suo piano stava quasi per andare in fumo. L'anziana che stava cercando di derubare la stava lasciando fuori dalla porta di casa, sulle scale del palazzo. Letteralmente. È stata drogata e rapinata a causa della sue gentilezza, ma dopo cinque giorni di indagine gli agenti della squadra mobile della Questura di Milano sono riusciti a dare un nome e un volto alla presunta rapinatrice. E in manette è finita una donna 46enne serba residente a Legnano: V.V., già nota alle forze dell'ordine. 

Il video della rapina:le immagini

Gli investigatori sono arrivati a lei grazie a un suo precedente: nel 2016 aveva commesso una rapina uguale in ogni dettaglio. Un precedente che era rimasto in banca dati. A inchiodarla sono stati i suoi vestiti: nell'armadio del suo appartamento di Legnano dove vive con il marito e la figlia sono stati trovati gli stessi pantaloni e la stessa maglietta indossati dalla rapinatrice, oltre a parte dei monili sottratti durante il colpo e una boccetta di un farmaco a base di benzodiazepine. Lo stesso usato per drogare l'anziana. E per lei sono scattate le manette: è stata sottoposta a fermo di indiziato del delitto per rapina pluriaggravata.

La rapina

Tutto è accaduto nella mattinata di sabato 20 luglio in zona Porta Genova. La rapinatrice si è presentata all'84enne fuori dalla porta del palazzo: le ha detto che doveva svolgere delle pulizie in un appartamento al settimo piano e che la proprietaria non le aveva lasciato le chiavi. Così, aiutando la donna a portare la spesa, si è intrufolata nel condominio. Ha seguito la donna in ascensore fino a fuori dalla porta di casa. 

E quando l'anziana ha detto che avrebbe potuto aspettare la proprietaria di casa sugli scalini si è indispettita. Atteggiamento che ha generato dei rimorsi nell'84enne che l'ha invitata in casa. E una volta varcata la soglia ha tentato il suo trucco: "Le preparo un tè, beva...". L'84enne però non ha voluto bere: la rapinatrice allora l'ha costretta con la forza a ingerire parte del liquido: un farmaco a base di benzodiazepine che l'ha stordita e fatta crollare sulla sedia. 

A interrompere i piani della malvivente è stato il marito dell'anziana, di un anno più grande, che è rincasato e ha visto sua moglie quasi svenuta e la ragazza che - apparentemente - le prestava assistenza. La rapinatrice ha detto all'uomo che l'84enne aveva avuto un malore e che lei la stava aiutando. Poi gli ha chiesto di prendere un bicchiere di acqua e, appena lui è andato in cucina, ha fatto perdere le proprie tracce portando via alcuni anelli in oro.

Altre rapine fotocopia, gli investigatori: "Chi è stato derubato si faccia avanti"

Nell'ultimo mese e mezzo gli investigatori hanno registrato altre rapine simili a Milano. Tutte — per il momento — senza un responsabile, ma da via Fatebenefratelli fanno sapere che "sono in corso verifiche per accertare la responsabilità della V.V. in episodi analoghi".

Ma secondo i detective le rapine commesse con questa tecnica sarebbero di più e diversi episodi, secondo i poliziotti, non sarebbero stati denunciati. Per questo, durante una conferenza stampa in Questura, il capo della Squadra Mobile Lorenzo Bucossi ha lanciato un appello: "Chiunque riconosca la donna si faccia avanti e ci contatti".

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento