NavigliToday

Darsena: piattaforma per gli eventi durerà due anni. Coprifuoco a mezzanotte

Le nuove regole per la movida e gli eventi in Darsena: il consiglio comunale alla fine approva

La Darsena (foto Vit Antony)

Intesa tra maggioranza e centrodestra sulle regole per la Darsena: dopo quindici sedute, il nuovo regolamento è stato approvato dal consiglio comunale di Milano. Passa il "coprifuoco" ma sarà a mezzanotte e non alle undici e mezza come aveva inizialmente previsto la giunta: nessun evento musicale potrà durare oltre, e l'area sarà controllata (almeno nelle intenzioni) da numerose pattuglie di polizia locale, sia per fare rispettare questa regola sia per prevenire l'abusivismo commerciale e garantire la sicurezza.

I gestori dei locali pubblici hanno preso "bene" il limite orario e vedono il "bicchiere mezzo pieno", cioè la garanzia che ci saranno eventi che popoleranno sempre più il quartiere. 

L'altro punto "scottante", la piattaforma galleggiante per gli eventi, da posizionare a ridosso di viale Gorizia. La sperimentazione di questa struttura non durerà più tre anni ma due, per venire incontro alla lista Noi Milano (di maggioranza) e al centrodestra. La piattaforma sarà presumibilmente attiva a partire dalla primavera del 2018: il tempo per un bando di concessione e poi per attendere la bella stagione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ricavi delle concessioni saranno poi utilizzati per la manutenzione della Darsena, che solo per la raccolta dei rifiuti costa circa un milione di euro all'anno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento