NavigliToday

Zanzariera elettrica va in corto circuito, scoppia incendio: tre neonati in ospedale

Sessanta famiglie hanno aspettato fuori da casa che i vigili terminassero il loro lavoro

Immagine di repertorio

Tre neonati sono finiti in ospedale per accertamenti dopo un incendio scoppiato all'interno di un appartamento in un condominio di via Savona a Milano, attorno alle 23 di martedì. I piccoli - uno di meno di una settimana, e gli altri due di un mese - sono stati portati alla Mangiagalli e al San Paolo per comprendere se dopo il rogo avessero inalato sostanze nocive, il fumo aveva invaso l'intero edificio. Fortunatamente per i bimbi non c'è stata nessuna conseguenza.

L'origine delle fiamme, secondo quanto rivelato dalla polizia - intervenuta insieme ai vigili del fuoco -, sarebbe un corto circuito di un apparecchio antizanzare elettrico. La scintilla avrebbe poi investito un materasso in lattice mandandolo in fumo. I pompieri hanno faticato molto a comprendere da quale appartamento provenisse. Nel frattempo l'intera scala, la C, è stata evacuata. Complessivamente 60 famiglie hanno aspettato fuori casa che i vigili del fuoco terminassero il loro lavoro.

Il proprietario dell'abitazione da cui è cominciato tutto si trova in ferie all'estero. Sono stati i suoi genitori, residenti nello stesso pianerottolo, ad aprire la porta dell'appartamento del figlio. La madre dell'uomo, un 42enne, ha spiegato alla polizia di aver visto l'apparecchio per le zanzare collegato alla presa elettrica al mattino ma di non aver dato peso alla cosa. Dopo aver finito l’intervento, tutte le abitazioni dello stabile sono risultate agibili.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento