NavigliToday

Aggredito e picchiato sui Navigli da due uomini, ragazzo di 21 anni ricoverato in ospedale

È successo nella notte tra sabato e domenica 11 novembre, sul caso indaga la questura

Immagine repertorio

Forse prima una discussione, poi le botte: calci e pugni. Poi le sirene delle ambulanze e la corsa in codice rosso al pronto soccorso. Fortunatamente è fuori pericolo il ragazzo di 21 anni aggredito nella serata tra sabato e domenica sull'alzaia Naviglio Pavese.  

I contorni della vicenda non sono ancora chiari e sul caso stanno indagando gli agenti della questura di Milano. Secondo quanto riferito dagli amici della vittima alle forze dell'ordine tutto è accaduto intorno alle 2.50 quando i ragazzi  — dopo una serata nei locali sui navigli — sarebbero stati aggrediti senza alcun apparente motivo da due nordafricani. Il 21enne, nello specifico, in seguito a uno spintone sarebbe volato a terra sbattendo violentemente la testa.

Inizialmente le sue condizioni sembravano gravi, tanto che i sanitari del 118 lo avevano accompagnato in codice rosso al pronto soccorso del Policlinico, ma fortunatamente i traumi si sono rivelati meno gravi del previsto. Il giovane è stato ricoverato e resta sotto osservazione, ma non è in pericolo di vita. Per ricostruire quanto accaduto stanno indagando gli agenti di via Fatebenefratelli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

  • Incidente sull'A4, camion ribaltato in mezzo alla carreggiata: sei chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento