NavigliToday

Milano, donna tenta il suicidio sui Navigli: un brigadiere dei carabinieri si tuffa e la salva

Lei e il militare vengono trasportati al San Paolo per un leggero stato di ipotermia. Il fatto

Repertorio

Una donna di 50 anni è stata salvata in extremis da un brigadiere dei carabinieri di 55 anni. L'uomo, capo equipaggio del Radiomobile, non ha esitato a gettarsi sulle acque del Naviglio Grande, a Milano, per cercare di strappare l'aspirante suicida dalla morte.

Tutto comincia attorno alle 2.30 di martedì. I militari ricevono la chiamata di un passante che segnala la presenza di una donna in acqua. Sul posto arriva la pattuglia insieme con i medici del 118.

Dopo aver puntato un faro in acqua per individuare la 50enne, il carabiniere si tuffa per salvarla, anche se lei cerca di opporsi. Con difficoltà, il brigadiere riesce a portala a riva, la signora era vistosamente ubriaca.

Lei e il militare vengono trasportati al San Paolo per un leggero stato di ipotermia. Per la donna, spiegano dal comando provinciale, non sarebbe la prima volta. Adesso sarà seguita dal personale sanitario.

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come avere labbra carnose ed ottenere un effetto volumizzante

I più letti della settimana

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Studentessa 22enne della Bocconi morta a Napoli: è precipitata dal settimo piano

  • Marco, il ragazzo trovato morto in piscina a Milano: la tragedia dopo un bagno di notte

  • Paura all'Esselunga: donne aggrediscono la guardia con una siringa infetta dopo la rapina

  • Sciopero generale trasporti il 24 luglio, blocco totale: gli orari dello stop a mezzi Atm e treni

  • Follia su un volo Air Italy per Malpensa: uomo impazzisce e aggredisce tutti, aereo costretto a tornare

Torna su
MilanoToday è in caricamento